I sistemi di visione artificiale

I sistemi di visione artificiale

I sistemi di visione sono composti da uno o più dispositivi, che si occupano dell’acquisizione di dati (immagini) e da un dispositivo in grado di ricevere e analizzare questi dati, in genere un PC, mediante algoritmi opportunamente studiati.

Il cuore del sistema di visione artificiale è dunque costituito da una o più telecamere e da sorgenti di luce opportunamente scelte. A cui si aggiunge l’intelligenza del sistema, rappresentata dagli algoritmi di visione e dal software di gestione, indispensabile per poter comunicare con altri sistemi ma anche con gli operatori.

I nostri sistemi possono infatti essere integrati all’interno di un ciclo produttivo di un'azienda, oppure essere installati fuori linea come macchine di controllo stand alone.

Flessibilità di progettazione

Flessibilità di progettazione

La progettazione dei sistemi di visione è estremamente flessibile, in quanto la scelta dei dispositivi è strettamente legata alle esigenze di produzione e ai requisiti di analisi. Numerose sono le possibilità di scelta tra dispositivi di acquisizione e illuminazione.

In base al tipo di analisi l’acquisizione può infatti essere svolta con molteplici strumenti. Una prima classificazione sul tipo di dispositivo è data dalla banda di frequenza della luce sulla quale si vuole catturare l’immagine.

La maggior parte dei sistemi di visione operano nell’intervallo della radiazione elettromagnetica nel visibile (390-750nm). Tuttavia vi sono molti settori come l’agroalimentare, il medicale, il monitoraggio ambientale e la sicurezza, dove i dispositivi sono in grado di vedere nell'ultravioletto e nell’infrarosso. Vi sono anche soluzioni in grado di “vedere” in diverse bande dello spettro: ossia le tecnologie multispettrali e iper-spettrali, utilizzate principalmente in ambiti ambientali e alimentari.

Vantaggi di un sistema di visione artificiale

Vantaggi di un sistema di visione artificiale

I sistemi di visione sono dunque progettati e realizzati con l’obiettivo di compiere analisi su immagini acquisite digitalmente e garantiscono importanti vantaggi:

  1. permettono di eseguire analisi oggettive in condizioni e velocità impensabili per l’occhio umano: ricerca e misura di difetti centesimali su decine di pezzi al secondo. Generano dunque anche un aumento di produttività.
  2.  operano senza il contatto con l’oggetto in esame: esigenza spesso necessaria e richiesta, soprattutto in ambiti biomedicali, in quanto si elimina  la possibilità di introdurre involontariamente danni e/o contaminazioni.
  3. garantiscono una visione ancora più ampia sul processo produttivo, non più limitata al singolo prodotto.
Il controllo visivo e l

Il controllo visivo e l'Industria 4.0

Il sistema di visione artificiale è dunque un mezzo potente che sta diventando sempre più essenziale all’interno delle aziende. Garantisce precisione, affidabilità e stabilità; grazie poi alle elevate velocità raggiungibili automatizzando i processi, la produttività aumenta.
La produzione inoltre è maggiormente controllata: l’analisi eseguita è oggettiva e  interamente tracciata e documentata. La tipologia di dati che si possono raccogliere è molto ampia e garantisce una visione ancora più ampia sul processo, e non più limitata al  singolo prodotto.

Queste caratteristiche rendono i sistemi di controllo visivo perfettamente compatibili con i requisiti dell'Industria 4.0: non sono semplici selettori di buono/scarto ma sono sistemi in grado di comunicare e interagire con altri dispositivi, oltre a essere una fonte preziosissima di dati, da cui trarre informazioni essenziali al fine di individuare le parti critiche di un processo produttivo. Consentono infine di intercettare eventuali derive prima che possano portare alla produzione di pezzi difettosi o al danneggiamento di macchinari.

Campi di applicazione

Campi di applicazione

Attraverso i sistemi di visione i controlli possibili sono infatti diversi: possono riguardare il controllo dimensionale e morfologico dei pezzi ma molto importanti sono anche i controlli dedicati alla lettura di codici (scritte alfanumeriche, barcode, QRCode e simili) e al riconoscimento di pattern.

Un’altra applicazione riguarda il controllo qualità, ossia la ricerca dei difetti di produzione: ogni tipo di produzione deve rispettare requisiti di qualità spesso stringenti. I difetti possono essere non solo estetici, ma anche funzionali e strutturali e come tali cruciali per il prodotto finito o per il prodotto/sistema finale a cui è destinato.

Perché scegliere le soluzioni IMAGO

I sistemi di visione hanno vantaggi innegabili per tutti i settori industriali. A questi requisiti insiti nel sistema, noi di IMAGO aggiungiamo la nostra Visione, che deriva dalla elevata competenza di tutto il team aziendale e dall'esperienza maturata negli ambiti più diversi.
Lavorare a stretto contatto con diverse realtà produttive (dall’automotive al biomedicale, dalle trafilerie all’alimentare o al farmaceutico) ci assicura infatti una visione ampia, un'esperienza rodata e un approccio sempre concreto alle varie problematiche.

Ne discende che le nostri prodotti e soluzioni sono progettati e realizzati pensando a chi dovrà usarli, ossia sviluppati immedesimandoci nell’operatore che lavora sulla macchina,  ma anche nel responsabile o nel manutentore. Sappiamo infatti che l’usabilità e l’immediatezza di utilizzo sono un’altra chiave importante per facilitare l'adozione di uno strumento così potente.

I nostri sistemi di visione inoltre sono costantemente aggiornati in base alle richieste dei clienti, alle tendenze del mercato  e  alle  nuove tecnologie, man mano introdotte dal nostro reparto Ricerca e Sviluppo.

iscriviti alla nostra mailing list